Il cane può mangiare tutto? Tu come ti comporti?

Il cane può mangiare tutto? Tu come ti comporti? sono domande abbastanza classiche fra chi ha scelto di vivere con un cane. Una volta non ci si faceva proprio caso, qualsiasi cosa stavamo mangiando anche lui ne prendeva una parte, era abbastanza normale. Ma per fortuna ora le cose sono cambiate, e sappiamo bene che il cane non può mangiare tutto.

Vediamo velocemente i cibi che il cane non deve assolutamente mangiare.

A tratti è divertente: il nostra cane ci guarda con i suoi occhioni enormi e dolcissimi mentre mangiamo e come resistere?

Il cane può mangiare tutto? Tu come ti comporti?

Alla fine cediamo e gli diamo un pezzettino del nostro cibo. Questo comportamento è sbagliato su due fronti: intanto, abituiamo il cane a essere soddisfatto anche quando non dovrebbe, a chiedere cibo a noi quando ha una ciotola sempre piena di mangime studiato apposta per lui. In secondo luogo, il nostro cibo è pieno di condimenti e sale che al cane non fanno affatto bene.

Bisogna dire da subito basta al vizio di dare da mangiare al cane prendendo il cibo dal tavolo. Non è salutare né per la sua mente, né per il suo corpo. Sai che ci sono degli alimenti che per noi sono prelibatezze e per lui si rivelano tossici? Vediamo insieme quali sono.

I cibi tossici per il cane li conosci?

  1. Il cioccolato. Ti rechi al tuo vasetto di caramelle o alla tua dispensa per scartare un cioccolatino e ti trovi il tuo cane alle spalle che ti fissa in attesa di un omaggio. Non cedere. Il cioccolato contiene teobromina, soprattutto quello altamente fondente, che accelera il battito cardiaco del cane inducendolo a bere di più, tremare, agitarsi e, nel caso dei cani più anziani o con patologie, a morire.
  2. Zucchero. Sempre davanti alla tua dispensa, vuoi gustarti una caramella e Fido non vede l’ora di condividerla con te. No, non si fa. Lo zucchero non fa parte dell’alimentazione naturale del cane e potrebbe causare danni di vario tipo, non solo ai denti o al pancreas, ma anche al fegato e al sistema digerente.
  3. Noci. Questi frutti secchi, per quanto possano far bene all’essere umano, si rivelano tossici per il cane. Hanno lo stesso effetto del cioccolato e, in certi casi, contengono un micete che l’uomo è in grado di digerire, mentre al cane causa gravi problemi, oltre che la morte nei casi più gravi.
  4. Frutta passita. I canditi del panettone, l’uvetta e compagnia sono vietati ai cani. Non c’è una spiegazione precisa, ma sembra che in alcuni cani questi alimenti provochino problemi renali e allo stomaco.
  5. Avocado. Un frutto gustoso, perfetto per le proprie insalate e poké, ma non per la ciotola del tuo cane. L’avocado, infatti, come vale per le noci, contiene dei miceti digeribili per l’uomo, ma tossici per il cane. Il risultato sono problemi digestivi, nausea e vomito.
  6. Uova. Il dibattito è aperto. Non tutti i veterinari sono d’accordo col condannare le uova a colpevoli per i malesseri di alcuni cani, ma se acquistate da un allevamento sbagliato, cotte male o date addirittura crude al cucciolo, potrebbero rivelarsi responsabili della salmonella.
  7. Ossa di pollo. L’immaginario comune vuole che il cane sgranocchi l’osso. E’ vero, diventano pazzi e, come nei cartoni animati, ci giocano e lo nascondono. Tuttavia, le ossa di pollo sono particolarmente deboli e friabili. I frammenti potrebbero essere ingeriti e causare lesioni a stomaco e intestino.

Ce ne sono molti altri, vi invito a chiedere anche al vostro veterinario di fiducia, io del mio mi fido tantissimo!

Il cane può mangiare tutto? Tu come ti comporti? Scrivimelo nei commenti all’articolo sulla mia pagina Facebook.

Qui un libro che spiega bene la questione cani e cibo

e da qui puoi contattarmi direttamente per programmare una sessione di ritratti al tuo cane!